Endometriosi: che cos’è e come si manifesta

0
156

L’endometriosi è una malattia complessa e cronica, originata dalla presenza anomala del tessuto che riveste la parete interna dell’utero, endometrio, in altri organi quali ovaie, tube, peritoneo, vagina, provocando sanguinamenti interni, infiammazioni croniche e tessuto cicatriziale, aderenze ed infertilità.

Ogni mese, sotto gli effetti degli ormoni del ciclo mestruale, il tessuto endometriale impiantato in sede anomala , va incontro a sanguinamento, nello stesso modo in cui si verifica a carico dell’ endometrio normalmente presente in utero. Tale sanguinamento comporta un’ irritazione dei tessuti circostanti, il quale dà luogo a formazione di tessuto cicatriziale ed aderenze.

endometriosi sintomi

L’irritazione dei tessuti può essere talvolta presente anche in sedi non prettamente di natura genitale quali: intestino, vescica, ureteri, legamenti utero sacrali.

L’infiammazione di questi tessuti, incide pesantemente sulla qualità di vita della donna in quanto, il dolore che l’endometriosi extra genitale comporta, invalida il normale svolgimento delle attività quotidiane, i rapporti interpersonali e di coppia.

Spessissimo questi dolori vengono associati o attribuiti alla sindrome del colon irritabile o a stress. Una diagnosi tempestiva è fondamentale affinché l’endometriosi extra genitale, non possa provocare danni importanti a carico di organi vitali come il rene.

Dolore ai rapporti sessuali, dolori lombari cronici ed inspiegati, stitichezza alternata a diarrea, sciatalgia presente durante la fase mestruale, potrebbero essere tutti sintomi legati alla patologia endometriosica.

Per maggiorni informazioni www.apeonlus.info

CONDIVIDI
Prossimo articoloPersona: un computer contraccettivo
La nostra redazione è costantemente impegnata nel ricercare fonti attendibili e produrre contenuti informativi, guide e suggerimenti utili gratuiti per i lettori di questo sito.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here