girelle_prosciutto_mozzarel 0

Girelle Primavera 04/20/12

L’arrivo della primavera, le belle giornate e il clima favorevole costituiscono un ottimo incentivo per svolgere attività all’aria aperta e, perché no, organizzare un bel pic-nic. Molteplici sono i tipi ...


L’arrivo della primavera, le belle giornate e il clima favorevole costituiscono un ottimo incentivo per svolgere attività all’aria aperta e, perché no, organizzare un bel pic-nic. Molteplici sono i tipi di panini e sandwich possibili da preparare, ma un’alternativa più ricercata ma altrettanto pratica da consumare può essere rappresentata da quelle che io chiamo “girelle primavera?. La base prevalentemente d’uovo può essere farcita in base ai gusti ed alle esigenze di ciascuno, lasciandovi liberi di assecondare la fantasia e l’estro. Oggi proporrò la versione al prosciutto e formaggio, ma si può optare per spinaci e ricotta, speck e brie, asparagi e stracchino e molte altre accoppiate.

Ingredienti

  • per 4 persone
  • 5 uova
  • 3 cucchiai di farina
  • 7 cucchiai di grana grattugiato
  • Sale e pepe q.b.
  • 150 g di prosciutto crudo
  • 2 mozzarelle

    Procedimento:

    In una casseruola sbattere le uova ed amalgamarle con la farina, il grana grattugiato, il sale ed il pepe. Una volta ottenuto un impasto omogeneo versare in una teglia rettangolare meglio se foderata con la carta forno, e cuocere in forno a 180° per circa 5 minuti (il tempo varia a seconda del forno). Una volta sfornata la teglia si otterrà una frittata di forma rettangolare su cui adagiare il prosciutto e la mozzarella precedentemente ridotte a cubetti. Completato questo passaggio, con cautela e pazienza avvolgere la frittata per formare un grosso rotolo. Foderare il rotolo nella carta forno come se fosse una grande caramella e infornare nuovamente per 5 minuti. A cottura ultimata aspettare circa 10 minuti e poi tagliare delle girelle di uno spessore di circa 3cm. Questo piatto è adatto ad essere consumato sia tiepido che a temperatura ambiente. Il risultato sarà sicuramente scenografico e gustoso.

    di Edda Migliori


    You can leave a response, or trackback from your own site.

    Leave a Reply

    close comment popup

    Leave A Reply